Seconda visita di REACT all’Isola di San Pietro

Nei giorni 20-21-22 ottobre il cluster italiano (Midac, Mitsubishi Electric Italia, R2M) ha visitato il sito pilota italiano, l’isola di San Pietro. Nonostante la pandemia, il progetto REACT non si è fermato e i partner hanno continuato a lavorare per lo sviluppo della comunità energetica isolana. 

La visita è stata fondamentale per analizzare la fattibilità dell’installazione delle pompe di calore, batterie e pannelli fotovoltaici, parlare con i partecipanti e visitare le abitazioni per valutare gli spazi disponibili e definire con gli abitanti il posizionamento degli impianti  più adatto non solo dal punto di vista tecnico ma anche in base alle loro preferenze. Sono state inoltre raccolte tutte le informazioni specifiche necessarie a determinare il tipo, il modello e la capacità delle tecnologie da installare in base alle caratteristiche delle abitazioni e alle abitudini ed esigenze dei partecipanti.

Durante i tre giorni, i partner hanno anche visitato gli edifici pubblici coinvolti nel progetto, ispezionato i contatori intelligenti installati che stanno già inviando i dati alla piattaforma REACT e incontrato l’ingegnere tecnico responsabile del progetto per il Comune di Carloforte. La conversazione ha toccato questioni tecniche come le diverse possibilità di installazione per ottenere un miglioramento delle prestazioni energetiche dei diversi edifici, fino all’importanza e i benefici della partecipazione alla comunità energetica locale.

La visita è stata un grande successo! Durante i tre giorni sono state visitate più di 30 abitazioni e molte altre hanno espresso il loro interesse a partecipare al progetto e saranno contattate nei prossimi mesi. Non vediamo l’ora di coinvolgere ancora più abitanti e di far crescere la comunità energetica di Carloforte! Se sei interessato a partecipare, contattaci alla seguente email: info@react2020.eu

Write a comment